Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

Assegno divorzile per la professionista che non ha mai esercitato.

La Corte di Cassazione con ordinanza 6529 del 10 marzo 2021, respingendo il ricorso di una avvocatessa che richiedeva l’aumento dell’assegno mensile nonostante la breve durata del matrimonio e la sua età relativamente giovane, sancisce che la professionista che non ha mai esercitato per dedicarsi alla famiglia ha diritto al contributo mensile anche se minimo. Il contributo fornito dalla donna alla famiglia e alla realizzazione del coniuge, giustificano il diritto al mantenimento, anche se qualificata ma non impegnata nell’attività professionale. Pertanto, la professionista qualificata ma non attiva nel mondo lavorativo, ha diritto al mantenimento in maniera ridotta, e dovrà contribuire alle spese straordinarie per i figli.

Open chat

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi