Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

E’ nullo il matrimonio se lei non ha intenzione di avere figli.

La prima sezione civile della Corte di Cassazione con ordinanza 16912/22 ha sancito che è giusta causa per dichiarare la nullità del matrimonio concordatario se, la moglie rendeva noto, già prima delle nozze, l’intenzione di non volere figli. Nel caso di specie, veniva dichiarata la nullità del matrimonio in quanto, la donna aveva fatto presente, prima della celebrazione del matrimonio la sua contrarietà a generare figli. Infatti, va riconosciuta l’efficacia alla sentenza del Tribunale ecclesiastico che, rende nullo i bona matrimonii in quanto, indicano gli elementi necessari e le proprietà essenziali del matrimonio concordatario, la cui esclusione, anche da parte di uno soltanto dei coniugi, è considerata dal codice di diritto canonico una causa di invalidità dello stesso (matrimonio). Pertanto, la sentenza che ne dichiara la nullità sancisce che la divergenza tra volontà e dichiarazione sia stata manifestata all’altro coniuge o, che sia stata a lui sconosciuta o che non gli sia stata resa nota a causa della sua negligenza, da provare su circostanze oggettive che dimostrano l’accettazione dello stato soggettivo dell’altro coniuge.

Open chat