Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

IN CASO DI SINISTRO STRADALE, LA COLPA DI UN CONDUCENTE NON ESCLUDE QUELLA DELL’ALTRO CHE NON ABBIA EFFETTUATO MANOVRE DI EMERGENZA.

Lo ha stabilito la sesta sezione civile della Cassazione con l’ordinanza 654/2021 del 15 gennaio, con la quale la Suprema Corte non ha accolto il ricorso di un automobilista, che aveva richiesto il risarcimento dei danni subiti alla sua vettura in un sinistro stradale. La Cassazione infatti, ha sostenuto che, il giudice, nel caso di sinistro tra veicoli, laddove abbia accertato la colpa di uno dei conducenti non può, ritenere superata la presunzione ex art. 2054 c.c. posta a carico anche dell’altro conducente, pertanto, è sempre tenuto a verificare se anche quest’ultimo, abbia o meno tenuto una condotta di guida corretta; nel caso di specie, infatti, è stata rilevata una concorrente responsabilità dell’automobilista ricorrente per non aver dimostrato l’impossibilità di effettuare una manovra di emergenza.

Open chat

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi