Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

Non ha diritto al risarcimento del danno chi cade sulle scale bagnate se era distratto e non guardava dove metteva i piedi.

Lo ha sancito la Corte di Cassazione che con un ordinanza depositata il 20 settembre 2022, ha respinto il ricorso di una donna, la quale cadendo dalle scale si era fatta male. I Supremi Giudici hanno stabilito che la donna non aveva diritto al risarcimento del danno perché non aveva prestato attenzione a dove metteva i piedi mentre scendeva le scale. Infatti la scala, contrariamente a quanto affermato dalla difesa della donna, non era sporca né consumata e i gradini risultavano essere in buono stato, pertanto la stessa non poteva considerarsi pericolosa. Dunque la donna avrebbe potuto scendere senza rischi osservando le dovute cautele.

Open chat