Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

Può scegliere anche un solo condomino di installare l’ascensore a sue spese.

E’ quanto sancisce il tribunale di Savona con la sentenza 129/21: per mettere un nuovo ascensore in condominio può decidere un proprietario solo, a condizione che lo installi interamente a sue spese, gli altri condomini avranno il diritto di usufruirne, contribuendo alle spese di esecuzione e di manutenzione dell’opera. Per realizzare il nuovo ascensore ad uso privato ed esclusivo dovranno sempre rispettare i vincoli di destinazione delle parti comuni dell’edificio, per evitare che esse vengano rese inservibili all’uso o al godimento degli altri comproprietari ed «anche di un solo condomino».

Il condomino può costruire l’ascensore anche senza l’approvazione dell’assemblea, trattandosi di «bene suscettibile di godimento separato» dagli altri condomini, purché non alteri la destinazione delle parti comuni «e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto».

Open chat

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi