Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

Se la presenza dell’autovelox non è indicata nel verbale, la multa resta valida.

La seconda sezione civile della Corte di Cassazione con ordinanza38487/21 ha sancito che resta calida la multa per eccesso di velocità anche laddove nel verbale non risulta la presenza dell’autovelox in quanto, la disinformazione non rende nullo l’accertamento della sanzione amministrativa. Nel caso in esame, il verbale per eccesso di velocità non menzionava l’indicazione della postazione di controllo; respingendo il ricorso di un conducente multato, la Cassazione afferma che nella contestazione per eccesso di velocità, la non indicazione circa la segnaletica preventiva della postazione di controllo mediante autovelox, non rende nulla la multa. Pertanto, la validità della sanzione amministrative discende dalla presenza dell’autovelox e non dall’indicazione o meno di quest’ultimo all’interno del verbale.

Open chat