Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

Sì al mantenimento all’ex in cassa integrazione.

La Corte di Cassazione con ordinanza 32407/2021 ha sancito che, la giovane donna ha diritto all’assegno di mantenimento in caso di cassa integrazione in quanto, ha un forte impatto sul contributo economico la durata della convivenza e il licenziamento avvenuto dopo la cessazione della stessa. Nel caso di specie, l’ex marito riteneva e, lamentava, la brevità della convivenza e, la circostanza che la donna nulla aveva preteso dato che ancora in cassa integrazione. Pertanto, secondo la Corte di Cassazione vi è una forte sproporzione economica tra le parti a causa del licenziamento dell’ex moglie che nulla aveva preteso in sede di separazione e, che il matrimonio veniva preceduto da una lunga convivenza e ciò, giustifica, la funzione di assistenza del contributo economico dovuto dall’ex marito

Open chat

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi