Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

Sì al mantenimento anche se il padre svolge un lavoro saltuario.

La sesta sezione penale della Corte di Cassazione con sentenza 45803/21 ha sancito l’obbligo per il padre di provvedere al mantenimento dei figli anche se svolge un lavoro saltuario in quanto, il mancato adempimento, dimostra la sua indigenza. Nel caso in esame, un uomo era stato condannato per non aver corrisposto alla ex moglie il mantenimento per i figli minori, sottraendosi agli obblighi assistenziali, sostenendo di aver dimostrato la sua incapacità ad adempiere. Secondo la Cassazione, il mancato adempimento dell’obbligo assistenziale deve essere una conseguenza di una conclarata e persistente indisponibilità economica; pertanto, il mantenimento dovrà essere corrisposto in quanto, in tal caso l’imputato si era del tutto disinteressato senza alcun motivo ai figli, violando volontariamente l’obbligo di assistenza.

Open chat

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi