Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

SINISTRO STRADALE: RESPONSABILE IL CONDUCENTE CHE NON MANTIENE LA DESTRA DELLA CORSIA.

La quarta sezione penale della Corte di Cassazione con sentenza 32277/21 ha sancito la condanna per il conducente che, durante la marcia, non mantiene la corsia di destra, causa la morte del passeggero anche se, la corsia viene invasa da un altro veicolo coinvolto nell’incidente. infatti, il conducente è obbligato a rispettare le regole del codice della strada e moderare la velocità per evitare incidenti. Nel caso in esame, diventa definitiva la condanna per omicidio colposo risultando, inizialmente la responsabilità ricade su entrambi i conducenti in quanto, percorrono la corsia a velocità elevata; si esclude però il concorso di colpa, trattandosi di condotte autonome. Pertanto, si esclude la non punibilità per particolare tenuità del fatto ma, scatta la condanna per il conducente dell’auto su cui viaggiava la vittima perché marcia vicino la linea di mezzeria, non mantenendo la destra della corsia per evitare possibili collisioni con i veicoli provenienti dal senso opposto. E’ necessario rispettare i principi di autoresponsabilità, in quanto il conducente deve essere in grado di controllare il veicolo ed effettuare eventuali manovre di emergenza, indipendentemente dal comportamento dei veicoli che marciano nel senso opposto.

Open chat

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi