Avvocato Simone Labonia - Cassazionista |    via F. Gaeta, 7 84129 - Salerno (SA) | C.f. LBNSMN73D01F839T | P. Iva 03438870655

Tag: #cassazione

RICONOSCIMENTO DELLA PATERNITA’ ANCHE IN CASO DI PERICOLOSITA’ SOCIALE.

di studio

La prima sezione civile della Corte di Cassazione con ordinanza 24718/21 ha sancito il riconoscimento della paternità anche a chi è socialmente pericoloso, purché abbia intrapreso un percorso di reinserimento all’interno della collettività. Nel caso in esame, un uomo, in appello, veniva condannato alla perdita della paternità a causa dei precedenti penali; successivamente, proponeva ricorso…

IN CASO DI MOLESTIE ALL’EX SCATTA LA CONDANNA PER STALKING.

di studio

La quarta sezione penale della Corte di Cassazione con sentenza n. 33850/21 ha sancito la condanna per stalking per chi infastidisce l’ex con telefonate e messaggi ripetuti nonché appostamenti nei pressi dell’abitazione e del luogo del lavoro ed, inoltre, ai fini della configurabilità della fattispecie di reato ex art. 612 bis c.p. è sufficiente il…

IL POSSESSO DI AUTO E BARCHE DI LUSSO FA SCATTARE IL CONTROLLO FISCALE.

di studio

La sezione tributaria della Corte di Cassazione con ordinanza 24143/21 ha sancito che, le auto di lusso e le barche fa scattare il controllo del fisco in quanto. Nel caso in esame, la commissione regionale accoglieva l’appello di un contribuente in quanto, il fisco interrompeva il contraddittorio senza alcun atto formale ma, l’art. 38 comma…

Open chat

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi